Mission

Il Centro Diurno Villa Altichiero, situato all'interno dell'omonimo Centro Servizi, accoglie ed assiste anziani non autosufficienti che necessitano di supervisione, tutela, sostegno e aiuto nello svolgimento di attività quotidiane.

Ha lo scopo di promuovere il benessere della persona vista nella sua globalità e nel contesto specifico e di vita; inoltre persegue la scelta della permanenza a domicilio, garantendo qualità e appropriatezza degli interventi.

Il Centro Diurno, nato per alleviare l’impegno dei familiari dell’anziano che vive in famiglia, può essere frequentato anche solo in alcuni giorni della settimana e garantisce un’assistenza totale degli ospiti.

I familiari degli Ospiti e il Personale del Centro Diurno sono costantemente in contatto in modo da rendere disponibili le informazioni relative all’Ospite nell’arco di tutta la giornata e da garantire comunicazione, trasparenza, coordinamento e partecipazione.

Trasporto da casa e per il Centro Diurno, pranzo e cena, assistenza infermieristica, assistenza alla persona, bagno settimanale, parrucchiere, podologo, fisioterapia, supporto psicologico, attività ricreative di gruppo sono i servizi offerti.

 

MISSION  DEL CENTRO DIURNO

L’obiettivo principale del Centro Diurno Villa Altichiero è quello di favorire la permanenza al proprio domicilio dell’anziano ritardandone il più a lungo possibile l’ingresso in strutture residenziali, rallentando il declino psicofisico, mantenendo intatte le relazioni con i propri cari, pur godendo di tutti gli interventi di sostegno, cura e riabilitazione di cui ha bisogno. Il servizio si propone di conservare e stimolare il più a lungo possibile le capacità residue degli Ospiti, rinforzando la loro autostima, favorendo le relazioni sociali, recuperando e mantenendo le abitudini di vita.  Per questo gli obiettivi sono legati ad interventi di tipo riabilitativo che rallentano il più possibile l'evoluzione del decadimento  e/o il peggioramento funzionale, sostenendo la famiglia nella gestione del carico assistenziale. 

Il centro diurno offre la possibilità a coloro che abbisognano di uscire di casa anche per poche ore di prendersi cura dell’anziano; questo sistema viene chiamato “old sitting”.L’accesso alla struttura Villa Altichiero viene, pertanto, ulteriormente facilitato e non vi è bisogno di alcuna burocrazia per brevi  inserimenti  dell’anziano.

    

LA GIORNATA  AL CENTRO DIURNO.

La giornata presso il Centro Diurno Villa Altichiero inizia con la consumazione della colazione, che offre un primo momento di incontro e socializzazione; successivamente l’Ospite entra nel vivo della giornata con le attività che sono diversificate nell’arco della settimana ed a cui i diversi ospiti verranno orientati sulla base della strutturazione di un programma di assistenza individuale.La giornata prosegue con il pranzo, che viene consumato nella sala da pranzo e che costituisce un momento di vita relazionale molto importante. Successivamente, chi lo desidera, può riposarsi nel locale riposo disponibile, ovvero sulle poltrone-relax situate all'interno dello stesso, oppure leggere un giornale, guardare la televisione, chiacchierare con gli altri Ospiti del Centro Servizi. Il pomeriggio, prosegue con le attività previste dal Centro, che terminano all'ora della cena. Infine, prima del rientro al proprio domicilio, viene effettuato il cambio intimo per gli ospiti che ne abbiano necessità, affinché il rientro a casa sia il più possibile tranquillo.

 

MODALITA' DI ACCESSO 

L’accesso ai Centri Diurni è disposto dal Distretto Socio Sanitario di residenza dell’interessato a seguito della valutazione effettuata dalla U.V.M.D. (Unità Valutativa Multidimensionale Distrettuale). 

La richiesta di valutazione, che consiste nella compilazione di un modulo, va presentata presso il Punto Unico del distretto di residenza e può  essere effettuata dall’anziano stesso, da un familiare o da un tutore.Alla domanda farà seguito la compilazione da parte del MMG, degli infermieri del distretto e dell'assistente sociale delle rispettive SVAMA (Scheda per la valutazione multidimensionale dell'anziano) sanitaria, cognitivo-funzionale e sociale.

Successivamente, avrà luogo l’U.V.M.D. (Unità Valutativa Multi Dimensionale) presso il      distretto con la presenza almeno del medico di medicina generale e dell’assistente sociale.L’esito della valutazione determina l’inserimento del nominativo nella graduatoria per l’entrata nei Centri Diurni  per anziani non autosufficienti. Il Punto Unico del distretto raccoglierà le preferenze per i Centri Diurni espresse dal cittadino. All’atto della disponibilità di un posto, l’Assistente sociale del Centro Diurno contatta  telefonicamente l’anziano o il familiare di riferimento e fissa un colloquio nel corso del quale verranno raccolti i documentazione sanitari dell'anziano e tutte le informazioni generali sullo stesso e verranno date le informazioni riguardanti i servizi offerti, l’ammontare della retta e la documentazione da predisporre per l'inserimento.